Fare Regali senza spendere Soldi!!!

Ciao a tutti ragazzi! Eccoci qua nel nostro nuovo articolo dopo due mesi di assenza. Seguendo il periodo quest’articolo tratterà di un argomento prettamente natalizio:i regali di natale. Quanto di voi come me si scervellano per partorire un’idea di un regalo decente per un amico invece di regalare loro un semplice augurio (che per quanto mi riguarda basterebbe)? Per me è un piacere usare l’immaginazione per strappare un sorriso alle mie amiche. Mentre è fonte di grande ansia e disagio passeggiare fra gli scaffali di un supermercato o negozio che sia per ore e ore con gli occhi che non sanno più dove guardare. È proprio da questo disagio che nasce quest’articolo. Bisogna davvero spendere soldi per fare un regalo ad un amico? Assolutamente No! 1 passo: Chiediti qual è il punto focale, la caratteristica principale del tuo amico/a. Esempio: la tua amica è una ragazza solare, burlona e simpatica. Questo dato  darà già uno stampo al vostro regalo che perché no potrebbe farla anche ridere! Un’altra vostra amica invece è una ragazza tranquilla, sognatrice. Qual è la qualità principale del tuo amico? 2 passo: in questo stadio avete due vie per opzione: Qual è la passione del vostro amico? Cosa sta passando il vostro amico? Esempio: La vostra amica è una ragazza appena arrivata nella vostra regione che ha bisogno di orientarsi. Ci stamo avvicinando all’obiettivo. L’altra amica ha la passione di scrivere e immaginare. Bene! 3 passo: accendo l’immaginazione unendo gli indizi. Cosa può servire a una ragazza solare scherzosa […]

Minecraft: trappola per mostri

Ho  iniziato a giocare a minecraft  quando a mio fratello Leo hanno regalato un telefono. Da quel momento Minecraft è diventato uno dei miei passatempi preferiti. Per chi ci gioca saprà che i mostri sono un problema nella modalità SURVIVAL dato che ti posso togliere vita con i loro attacchi. I mostri che vengono di sera sono: SCHELETRI, ZOMBI, PIGMEN e i RAGNI che aihmé ci sono anche di giorno. Anche gli altri mostri possono esserci di giorno MA solo nei LAGHI, altrimenti brucerebbero! Una bella mossa per far fuori i mostri è la TRAPPOLA PER MOSTRI. Qui di seguito vi spiego come costruirla. Se volete fare una trappola per mostri fate una porta sul retro della vostra casa e subito dopo la porta fate un buco di 12 cubetti. Poi prendete l’accendino e date fuoco al cubetto di pietra e così la trappola è finita e la vostra casa sarà difesa. Spero di esservi servito, se volete lasciate un commento e un LIKE. Buona Avventura! JACK

“Father and Son” un film di Hirikazu Koreeda, Recensione

Cosa fareste se scopriste che il figlio che avete cresciuto  in realtà non è vostro? Questo il cuore del film drammatico di Hirokazu Koreeda, Father and Son. Ryota Nonomiya, interpretato da Masaharu Fukuyama, e sua moglie Midori, alias Machiko Ono, vivono una vita agiata grazie al proficuo e impegnativo lavoro di lui. Hanno un figlio di sei anni, Keita; è un bambino tranquillo, non ambizioso come lo vorrebbe il Ryota ma semplicemente desideroso dell’affetto paterno. Un giorno, la chiamata che sconvolgerà la loro vita: l’ospedale in cui venne alla luce il figlio rivela loro che Keita è stato vittima di uno scambio di neonati e che, di conseguenza, non è il loro figlio biologico. Da questo momento il rapporto padre-figlio viene messo alla prova. Ryota è in conflitto più con se stesso che con quel figlio amato che però non aderiva ai suoi standard. L’incontro con l’altra famiglia, quella che ha cresciuto loro figlio, è un’altra spina nel fianco. La differenza di ceto sociale, di stile di vita e di caratteri fra le due famiglie  mette in evidenza la tempesta interiore che sta vivendo Ryota e che lo porterà a scegliere fra il figlio biologico e quello cresciuto per sei anni. Immersi già dalle prime scene nell’ambiente tranquillo e familiare della famiglia Nonomiya, siamo portati a conoscere i vari aspetti del carattere dei personaggi. Veniamo a conoscenza col susseguirsi delle scene di quella serie di valori che caratterizzano la famiglia orientale: l’ambizione, il successo, il dovere, il legame di sangue. Il […]

Fratelli sul Web

Ciao Internet! Ciao mondo virale. Chi vi parla è Alex, il capobanda, anzi per specificare LA capobanda dei quattro fratelli. Come sorella maggiore molte volte mi tocca dover inventare qualche maniera strana per intrattenere le mie pesti, e il BLOG è una di queste invenzioni. Cosa c’è di meglio di un sito personale dove poter condividere le nostre idee, passioni e capacità? Leo, sognatore e spaccone, con la sua passione per lo sport vi intratterrà con i suoi commenti alle partite di serie A, Formula 1 e Moto GP. Jack, determinato e intelligente, condividerà con voi il suo interesse per le carte da gioco collezionabili, pensieri e commenti su serie TV e gli ultimi film usciti; con l’aiuto di Leo vi parlerà anche di videogiochi come MINECRAFT e  CLASH OF CLANS… Fran, giocoso e pagliaccio, decorerà il nostro blog con i suoi disegni. Ed io? Beh, aspettatevi TUTORIAL per quanto riguarda lavoretti per la casa, lavoretti per bambini, trucchi, cucina, outfit. Cercherò, per quanto ne so, di consigliarvi i LIBRI che mi piacciono, i FILM per cui vale la pena impiegare del tempo. Inoltre mi piacerebbe condividere con voi la mia passione per la NATURA e perché no, qualche consiglio su come vivere una vita semplice e sana. Per ORA è tutto perciò…PROCEDIAMO CON DISORDINE! I BBs